Pugilato: Esordienti III serie

Duarte Stefano, esordio nel pugilato!

Roma 7 Marzo 2007, all’Even Nota discoteca della Capitale, è in programma una riunione di pugilato, tra i partecipanti un nostro atleta all’esordio, Duarte Stefano, il ragazzo è abbastanza tranquillo, ha esordito lo scorso dicembre nella Kick Boxing, disputando un ottimo incontro.

I soliti controlli, visite ed esce la “scaletta”, l’attesa si prospetta abbastanza lunga, angolo rosso nono match.

Nel frattempo riusciamo ad individuare l’avversario di Stefano, un ragazzetto fisicamente prestante, più basso, la struttura ci fa pensare ad un pugile che baserà il suo incontro sull’attacco, quindi le raccomandazioni del caso, impostiamo tattica difensiva, potendo sfruttare le leve più lunghe ed una buona velocità di esecuzione delle tecniche.

E’ giunto il momento “Duarte vs Biagiotti”, le previsioni si sono rivelate fondate, un “toro scatenato” con una tecnica approssimativa, parte alla carica di Stefano, “combinazioni di diretti passettino indietro” risolvono il 1° round, in netto vantaggio il nostro atleta.

Gli atleti entrambi provati dall’inesperienza, si accingono a disputare la seconda ripresa, considerando il vantaggio ottenuto manteniamo la stessa tattica………. o almeno credevamo, Stefano decide, in considerazione del vantaggio ottenuto, di chiudere il combattimento, a circa 1’20” del secondo round, l’epilogo!!!

Immagine anteprima YouTube

 

Abbiamo perso un incontro che avevamo, è proprio il caso di dire, “in pugno” l’inesperienza ci ha giocato un brutto scherzo, pagato a caro prezzo.

Facciamo tesoro di questa esperienza per migliorare, il prossimo incontro è vicino!!!

Pubblicato nella NEWS

14 thoughts on “Pugilato: Esordienti III serie

  1. Michelozzo86

    Faccio pugilato e se posso dire la mia il match non lo aveva per niente in pugno, innanzi tutto lo scotto dell’inesperienza nn è da contare perke ho letto ke aveva gia un match a KO di kick,poi a mio giudizio la prima ripresa se la sono abb giocata, il vostro aveva una discreta skerma ma i colpi per fare punto vanno portati a bersaglio e su 5 ke ne tirava 4 andavano a vuoto, inoltre il pugilato non è la kick son due cose diverse..

  2. max

    E’ un punto di vista, forse non lo aveva in pugno, ma stava avanti con i punti, Duarte non ha avuto una buona frequenza nei colpi, per questo parlavo di inesperienza proprio perchè “il Pugilato non è la kick” dopo 20 anni di pratica non mi sento di disquisire sulle discipline da combattimento le rispetto tutte indifferentemente…. e tu?

  3. Michelozzo86

    Non sto dicendo ke una disciplina è superiore all’altra ma semplicemente che hanno delle differenze ke all’apparenza non sembrano esserci: la kick ha una fatica muscolare sicuramente maggiore dovuta anke e soprattutto ai calci, il pugilato dall’altra parte richiede una lucidità maggiore e il fattore pressione non è da sottovalutare, gli incontri di pugilato sono molto più a macchinetta e il lavoro anaerobico a mio parere è maggiore, il vostro atleta e anche l’altro alla seconda ripresa si sono trovati a corto di fiato e lo si vede anke dal match,semplicemente per questo dicevo ke la kick è diversa dal pugilato. Cmq io ho espresso un mio giudizio giusto o meno ma questo è un sito ke avete reso pubblico e ciò comporta giudizi sia positivi ke negativi. In bocca al lupo per tutto.

  4. max

    Ci mancherebbe Michelozzo, siamo “quì” proprio per questo, mettersi in discussione è uno stimolo per crescere migliorare, ho pensato ad una tua rimostranza nei confronti degli sport da combattimento, evidentemente mi sbagliavo, un abbraccio a presto……crepi!!!

  5. Biulo

    Mah, personalmente credo che Duarte fosse tecnicamente una spanna sopra all’altro atleta. Non mi è sembrato per nulla inappropriato l’affermare che l’incontro cel’aveva in pugno. Certo, non è stato detto che LO STAVA DILANIANDO, ma si è semplicemente detto che era in vantaggio e che avrebbe potuto vincere. Dubito che si possa affermare il contrario, perchè nel repertorio dell’altro atleta sembravano esserci solo sti diretti un pochetto strani, a gomiti larghi (!!!).
    Stefano invece lavorava con tutti i colpi, senza dimenticare flessotorsioni e uscite, utilizzando anche un buon lavoro di gambe (notate come i suoi piedi tocchino sempre terra contemporaneamente, mantenedo i pesi in maniera corretta, e non spostandoli da un piede all’altro “camminando” come faceva l’altro avversario).
    Personalmente credo che solo la Kick (o sport da combattimento similari) riesce a insegnarti queste finezze che spesso son tralasciate in boxe, o sono frutto solo di abilità del singolo atleta, perchè non si potrà mai resistere ad un front kick o ad un colpo potente di gamba se non si assume una postura corretta.
    Probabilmente sbaglierò… ma

  6. max

    ….ma poi la vogliamo dire tutta!!! lo avete notato che Duarte viene colpito e va giù, dopo lo stop dell’arbitro? e poi…. come mai anche se l’atleta si alza con le sue gambe immediatamente,l’arbitro, interrompe l’incontro senza neanche contarlo…… un ko dopo lo stop!?! non credo sia previsto dal regolamento, “misteri dei giudizi arbitrali”

  7. Michelozzo86

    Era un incontro esordienti, il regolamento negli incontri esordienti prevede l’immediato stop del match, l’incolumità dell’atleta è ipercurata nei primi match, ho visto incontri essere fermati per due gocce di sangue dal naso.

    Il vostro atleta era più longilineo teneva la distanza e in questo aveva vantaggio, l’altro atleta era più pesante e contratto, tenere un toro a distanza per 4 riprese comporta un consumo di fiato “diverso” rispetto a un match di kick che è più “fermo”..

  8. Giovanni Sturti

    Questo non giustifica il colpo dopo lo stop dell’arbitro che anzi avrebbe dovuto penalizzare l’atleta che invece ha vinto.

  9. max

    oooh…finalmente io non lo volevo dire, è un nostro atleta, ed abbiamo accettato la sconfitta , ma è evidente che c’è stato un errore dell’arbitro, purtroppo il pugilato è anche questo!!!

  10. Michelozzo86

    ha dato lo stop e dopo ha continuato? allora no, è una cosa alquanto ridicola.. caso mai avrebbero dovuto ammonire l’avversario.

  11. Max Autore dell'articolo

    io non direi che ha continuato dopo lo stop, più che altro, il colpo gli è partito involontariamente dopo lo stop, esordienti…. non sono abbastanza smaliziati! comunque sul video si vede bene.

  12. Biulo

    Anvedi chi ce sta! Michelozzo! Vorrei trovare qualche argomento per contrappormi a lui… mannaggia! Purtroppo per una volta siamo tutti d’accordo…

  13. Aldo

    non mi toccate michelozzo che lascia sempre commenti equilibrati…. cmq duarte è bravo e si rifarà, questo gli servirà per nn commettere + errori simili in futuro…..

    p.s. Biulo le finezze di cui tu parli sono tipiche del bagaglio tecnico di un praticante del pugilato, quasi mai di quello del kick/thai boxer, dove vengono tralasciate a scapito della potenza oppure sono inapplicabili a causa del diverso ritmo del combattimento e della diversa gestione della distanza dovuta all’uso di calci/clich etc etc

    quindi… hai detto na (mezza) str..ata…

    però te volemo bene lo stesso….. 😉

I commenti sono chiusi